Pentola

Random:
Un pò di prove delle ultime settimane, idee, embrioni, scintille di quotidianità tra dessert e tutto il resto:

20140321-181600.jpg

Bon-Bon Cioccolato bianco, verbena e latte di capra ridotto e caramellato: Possiamo ricreare un un pascolo?

Prove di colore con aerografo.

20140321-181839.jpg

Pane bianco- 300 gr di lievito madre su 1350 gr di impasto totale; più di quanto avessimo mai provato prima- 19 ore di lievitazione- compatto ma estremamente leggero e morbido.

20140321-181959.jpg

Pastiglie di croccantino al pralinè di sesamo nero.

20140321-182303.jpg

Scala di Marshmallow: Limone – after-eight- Rapa rossa- Fragola e frutti di bosco.

20140321-182421.jpg

Chips di Caramello al pralinè di sesamo nero, passion fruit, gianduia agli arachidi.

20140321-182759.jpg

“Primavera Astratta”: Dragoncello- Carote- Zenzero- Mandorle fresche.

20140321-182937.jpg

Le mani, le mani.
20140321-183142.jpg

La penna.

Post scritto ascoltando: The Lumineers – Submarines

Marmellata

Qualche settimana fa sono tornato a casa, a Trani, in Puglia.
Ho raccolto i limoni dal frutteto di casa con la mia famiglia e abbiamo preparato la marmellata.
Possa sembrare una paradosso o meno, il momento in cui ci riuniamo a cucinare diventa anche il momento nel quale ci confidiamo, parliamo di progetti e sogni, di amori andati e di storie di amici di amici.
In un modo o nell’altro, ci ritroviamo sempre a riderci sù.

Ho portato una cassa di quei limoni qui a Firenze per preparare una marmellata diversa dal solito.
Siamo appunto partiti dalla cottura dei limoni interi a freddo, sottovuoto in una soluzione di cloruro di calcio al 3%.

20140313-164519.jpg

20140313-164536.jpg

Dopo 48 ore di riposo in frigorifero e siamo passati alla cottura vera e propria dei limoni:
700 gr di limoni a rondelle per 1125 gr di zucchero e 125 gr di acqua minerale.

20140313-164712.jpg

Abbiamo lasciato cuocere lentamente per circa 2 ore ed infine il risultato:

20140313-164848.jpg

Abbiamo voluto dare una cottura preventiva sottovuoto ai limoni per:

– Rilasciare l’amaro nello sciroppo di marinatura sottovuoto.
– Evitare che la parte bianca rimanga troppo dura, quindi avere una cottura uniforme.
– Avere una concentrazione più alta di olii essenziali del limone.

Normalmente la nostra ricetta di sciroppo con cloruro di Calcio è:
100 gr di acqua
60 gr di zucchero
2,4 gr di cloruro di calcio in polvere (Lo potete trovare in farmacia o erboristeria)

Il tutto viene preparato a caldo e poi raffreddato per l’uso.

Questa marmellata la utilizziamo come complemento per un nostro dessert a base di Limone ed Olio extravergine.

Post scritto ascoltando: The National- The Virginia EP