Risvegli

Mi piace,la mattina, svegliarmi presto, bere un bel caffè,e cercare un po’ di idee fuori dalla finestra.

Quando poi, lo accompagni con un buon croissant ,è tutta un’altra cosa.

Quanti di noi hanno abbandonato il piacere di sedersi la mattina, bere un caffè,mangiare anche solo un mela o una fetta di pane tostato con burro e marmellata di lamponi magari fatta anche in casa?

Un buon 80%. Perchè? cambio di abitudini? Perdita totale di voglia di preparare una vera colazione? Oppure la semplice risposta” Non ho tempo”?

Io non credo e non crederò mai a nessuno di questi argomenti, e proverò a far cambiare idea  chi me li metterà di fronte, Per questo, per loro e per voi, posto una ricetta di croissant che mi piace particolarmente,spero che vi piaccia e che possiate trovare un pò di tempo per provarla.

Croissant :

1 kg farina

120 gr.zucchero

25 gr. sale

40 gr. lievito

240 gr. latte intero

240 gr. acqua minerale

80 gr. di burro fuso

660 gr. di burro per la pastiglia.

Procedimento :

Normalmente consiglio di fare la pastiglia di burro prima di tutto, in modo che possa tenere bene la temperatura ambiente (19 gradi), schiacceremo i 660 gr. di burro con un mattarello fino a dare una forma rettangolare e di uno spessore di 2cm.

Per quanto riguarda l’impasto,utilizzeremo una impastatrice, e nel proprio bowl, con un gancio,inizieremo ad impastare a velocità media la farina,zucchero,burro,latte ed acqua minerale(che sara ad una temperatura di 12 gradi approx.)e il sale per 10 minuti, trascorso questo periodo,aggiungeremo il lievito di birra,lasceremo lavorare per altri 4 minuti l’impasto.

Una volta finito di impastare,stenderemo l’impasto su un vassoio con carta da forno e gli daremo una forma rettangolare cercando di avere un rettangolo che sia il doppio del rettangolo di burro per la pastiglia, normalmente perchè è piu’ comodo incorporare il burro avendo una forma già stabilita dall’inizio,quindi lo copriremo con un panno umido e pulito e lo lasceremo in frigorifero per 45 minuti.

Adesso inizieremo con i giri, questa, per i meno pratici potrebbe essere la parte piu’ dura, assicuro che serve solo un pò di pratica.

Toglieremo l’impasto dal frigorifero e lo pressioneremo leggermente per far fuoriuscire i gas della lievitazione,taglieremo il rettangolo a metà e in mezzo, lasciando un centimetro sui bordi, metteremo il panetto di burro(controllando la temperatura) e chiuderemo i bordi e gli daremo il primo giro semplice,gireremo l’impasto di 90 gradi, e lo lasceremo riposare in frigorifero per 30 minuti.

Passata la mezz’ora,stenderemo l’impasto di nuovo dandogli un giro doppio,lo gireremo di 90 gradi e lo  lasceremo riposare 10 minuti in frigorifero(normalmente per evitare l’elevato sviluppo del glutine che disturba la consistenza finale ).

Tiriamo fuori dal frigorifero l’impasto e  stenderemo un rettangolo lungo e stretto a uno spessore di 8 mm, taglieremo dei triangoli isosceli che abbiano una base di 8 cm , pratichiamo un taglio di 1 cm alla metà della base e formeremo i croissant,naturalmente, piu’ lungo sara il triangolo, più bello sarà esteticamente il croissant.

A questo punto,metteremo i croissant in una teglia con carta da forno,con un pennello passiamo la superficie con tuorli battuti  e li lasceremo lievitare in una stufa a 27 gradi per 3 ore.

Intanto Riscalderemo il forno statico a 220 gradi, inforneremo i croissant per 6 minuti a questa temperatura,successivamente abbasseremo la temperatura a 180 gradi, e li finiremo di cuocere per 7/8 minuti fino a che non tenga un bel colore biondo scuro.

Raffredderemo a temperatura ambiente.

Annunci